Schede di Memoria
Fin dalla nascita dei primi computer si è avuta la necessità di supporti per immagazzinare, trasportare e condividere contenuti digitali. Partendo dai floppy disk fino ai CD ed i DVD, al giorno d’oggi, la soluzione più versatile sono le schede di memoria. Queste sono dei dispositivi elettronici usati per salvare dati in forma digitale.  Sono comunemente utilizzate in dispositivi come fotocamere, computer portatili, smartphone,  tablet ecc. ed hanno la caratteristica di poter mantenere i dati salvati anche in assenza di alimentazione elettrica.

Con l’avanzamento tecnologico e la conseguente miniaturizzazione, le schede di memoria, hanno una sempre maggiore capacità di immagazzinamento in dimensioni sempre più ridotte. Questa loro caratteristica le rende perfette per l’utilizzo in apparecchiature portatili che devono mantenere una certa trasportabilità in fatto di peso e dimensioni. Nel caso di foto e video trovano perfetta applicazione nelle fotocamere, videocamere, droni ecc. In commercio esistono svariati tipi di schede di memoria ognuna con diverse specifiche e caratteristiche. Vediamo una panoramica per imparare ad orientarci e scegliere quella giusta per le nostre esigenze.

tipi schede di memoria

TIPI DI SCHEDE DI MEMORIA

Non esiste ancora uno standard ben definito riguardo alle schede di memoria.  La grande e veloce diffusione di questi dispositivi, insieme agli interessi commerciali dei vari produttori, tra i quali alcuni tendono alla creazione di formati proprietari, hanno fatto si che non si arrivasse ad uno standard. Tra le tipologie più diffuse troviamo: CompactFlash, SmartMedia, MultimediaCard, SD (Secure Digital) e microSD. In questa lezione del corso di fotografia trattiamo delle schede di memoria SD, in quanto sono di gran lunga le più diffuse e la stragrande maggioranza delle fotocamere digitali adottano questo standard per il salvataggio delle fotografie. Ma in alcuni dispositivi come droni o action cam sono utilizzate schede microSD le quali attraverso un adattatore possono essere usate in sostituzione delle normali SD. In questo modo chi fa utilizzo combinato di fotocamere, action cam o droni può usare una sola tipologia di schede per più dispositivi. Anche all’interno dello stesso standard, le schede di memoria differiscono tra loro per fattori come capacità e velocità di scrittura.

CAPACITA’ UNA SCHEDA SD

Se ti sei mai trovato ad acquistare una di queste schede, avrai sicuramente notato alcuni nomi e sigle presenti sulle confezioni delle schede di memoria e che probabilmente hanno generato un po’ di confusione nella scelta della scheda da comprare.

Per quanto riguarda la capacità, cioè la quantità di dati che riescono a contenere, le normali schede SD possono arrivare fino a 2GB, ma al giorno d’oggi credo sia troppo poco per chiunque e per qualunque utilizzo. Ci sono poi le schede SDHC (High Capacity) che vanno dai 4GB fino a 32GB. Infine ci sono le schede SDXC (Extended Capacity)  che vanno dai 64GB fino a 2TB.

VELOCITA’ MINIMA GARANTITA DELLE SCHEDE DI MEMORIA

Per venire incontro alle diverse necessità di memorizzazione di dati, sono nati diversi standard per identificare le diverse velocità minime di scrittura garantita per ogni modello di scheda, chiamati classi. Vediamoli insieme:

  • SD Classe 2: Queste schede possono scrivere file ad una velocità minima garantita di 2 MB/s, adatta per foto e video di bassa qualità senza troppe pretese.
  • SD Classe 4: Possono memorizzare file a una velocità minima di 4 MB/s. Si adattano a brevi raffiche in formato Jpeg o alla registrazione di video 720p (HD) e 1080p (Full HD), ma con un bitrate non troppo elevato.
  • SD Classe 6: Con queste schede è possibile memorizzare dati alla velocità di 6 MB/s garantita. Anche con questa Classe di schede l’uso raccomandato è per la registrazione video Full HD e raffiche di foto non troppo pesanti.
  • SD Classe 10: La Classe 10 invece garantisce una velocità minima di 10 MB/s per il salvataggio dei dati. Con queste schede SD si possono registrare video Full HD ad alto bitrate o anche lunghe raffiche di foto, anche se possono andare un po’ in crisi con le raffiche di foto in formato RAW.
  • SD UHS Speed Class-I U1: Con una velocità di memorizzazione dei dati di 10 MB/s queste schede SD sono ottimizzate per il trasferimento di dati in tempo reale, come ad esempio la registrazione di video HD di grandi dimensioni. La Speed Class-I dello standard UHS viene indicata da un “1” racchiuso nella lettera U.
  • SD UHS Speed Class-I U3: Questa tipologia è del tutto simile alle precedenti, ma in questo caso la velocità minima garantita è di 30 MB/s. Queste schede SD possono essere utilizzate anche per video Ultra HD 4K, senza alcun problema. Questo standard è riconoscibile dal “3” racchiuso nella lettera U.
  • SD UHS Speed Class-II U1 e U3: La velocità di trasferimento dati di queste schede SD varia da 156 MB/s fino a 312MB/s
  • SD UHS Speed Class-III U1 e U3: Sono le schede SD più performanti in assoluto con una velocità di trasferimento dei dati che varia tra i 312 MB/s fino a 624 MB/s.

CONSIGLI SULL’ACQUISTO

Adesso conosciamo quali sono le tipologie di schede di memoria reperibili in commercio. Abbiamo compreso quali sono le caratteristiche principali da considerare. Come orientarci, quindi, per l’acquisto della scheda di memoria adatta alle nostre esigenze? Per prima cosa dobbiamo tenere in considerazione il tipo di fotocamera che utilizziamo e le dimensioni dei file che produce. Una fotocamera con sensore da 24 Mpx produce un file jpeg di circa 3/4 MB e un file RAW di circa 30MB. Dobbiamo considerare anche il tipo di utilizzo che ne facciamo. Scattiamo sempre in RAW? Facciamo raffiche di foto? Giriamo video? A che risoluzione? Rispondendo a queste domande e considerando le specifiche viste prima possiamo scegliere consapevolmente la scheda di memoria adatta alle nostre esigenze.

Un consiglio che posso darti è di non acquistare schede di memoria con una capacità troppo elevata. Meglio acquistare più schede con una capacità minore che una sola con una grande capacità, per due motivi.

  1. Se abbiamo con noi una sola scheda e questa dovesse rompersi non avremo più la possibilità di scattare foto e resteremo bloccati. sarebbe antipatico se facciamo foto personali. Se poi stiamo facendo un servizio per dei clienti sarebbe un disastro. Avendo invece più schede basterebbe sostituirla per risolvere il problema.
  2. Nel caso di rottura di una scheda con grande capacità quasi sicuramente perderemmo tutte le foto scattate (nel caso di sessioni fotografiche molto lunghe). Se invece utilizziamo più schede con una minore capacità, nel caso di rottura di una scheda, almeno una parte del lavoro sarebbe salva.

Il mio consiglio sarebbe di utilizzare schede con una capacità tra 8 e 16 GB almeno di classe 10. Se invece desideri realizzare anche riprese video in alta risoluzione tipo 4K UHD, allora è meglio puntare almeno su schede da 32 GB.

Di seguito alcune schede di memoria di buona qualità che mi sento di consigliarti:

ScanDisk Ultra

Le ScanDisk sono una buona soluzione. Affidabili e con una velocità di trasferimento massima di 80 MB/s sono disponibili con capacità che vanno da 16 a 128 GB. Se non hai bisogno di alte velocità di memorizzazione queste schede possono fare al caso tuo.

Schede di Memoria scandisk
SanDisk Ultra Scheda di Memoria SDHC FFP, Velocità fino a 80 MB/sec, 16 GB, Classe 10
Schede di memoria scandisk
SanDisk Ultra Scheda di Memoria SDHC Traditional, Velocità fino a 80 MB/sec, 32 GB, Classe 10

Lexar Professional

Anche le Lexar sono schede di memoria affidabili e dalle buone prestazioni con una velocità di trasferimento massima di 95 MB/s ed in scrittura a 10 MB/s e sono disponibili con capacità che vanno da 16 a 1 TB.

lexar
Lexar Scheda di Memoria SDHC Professional UHS-1, 633x, Classe 10 U1, 16 GB
schede sd
Lexar Scheda di Memoria SDHC Professional UHS-1, 633x, Classe 10 U1, 32 GB

ScanDisk Extreme pro

Le ScanDisk Extreme pro sono schede di memoria dalle prestazione elevate. Adatte per un utilizzo semi professionale e professionale. Particolarmente adatte per la registrazione di video in alte risoluzioni come 4K UHD. Se fai video 4K ti consiglio una capacità almeno di 64 GB.

Schede di memoria
Sandisk Extreme Pro Scheda di Memoria da 64 Gb, Velocità di Lettura Fino a 170 MB/S, Classe 10, U3, V30
Schede sd
Sandisk Extreme Pro Scheda di Memoria SDXC da 128 Gb, Velocità di Lettura Fino a 170 MB/S, Classe 10, U3, V30

Lexar Professional 1000x

Anche queste Lexar come le ScanDisk Extreme pro hanno prestazioni elevate. Adatte per un utilizzo semi professionale e professionale. Particolarmente adatte per la registrazione di video in alte risoluzioni come 4K UHD. Se fai video 4K ti consiglio una capacità almeno di 64 GB.

Lexar SD
Lexar Schede Professional 1000x 64GB SDXC UHS-II
lexar 1000x
Lexar Schede Professional 1000x 128GB SDXC UHS-II

Se possiedi diverse schede di memoria, un problema a cui potresti andare incontro è la difficoltà di conservarle ed organizzarle, in quanto sono molto piccole. Puoi facilmente risolvere il problema utilizzando degli astucci porta schede SD. Ecco di seguito un esempio:

porta schede sd
Custodia per Memory Card – Compatibile con SDHC e Memory Card SD – 8 Pagine e 22 Slot

Un’altra cosa che può tornarti molto utile è un lettore di schede. Infatti i produttori di computer tendono a rimuovere, dai vari dispositivi, sempre più ingressi e porte in modo da poter offrire prodotti sempre più snelli, leggeri e trasportabili. Di contro l’utente è costretto ad acquistare sempre più adattatori e periferiche esterne. Anche i lettori di schede non fanno eccezione. Su molti dispositivi sono stati rimossi. Se anche il tuo computer ne è sprovvisto puoi dare un’occhiata a questi.

lettore schede usb
Vanja Lettore di Schede di Memoria SD/Micro SD, Adattatore Micro USB OTG e Lettore di Lchede USB 2.0 TF per con Computer/Android Smartphone/Tablet
lettore schede
USB 3.0 Super Speed Multi Card reader 7 in 1,lettore di schede esterno TF/SD | max-5Gbit/s | lettura in parallelo di più schede di memoria, Supporta SDXC, SDHC, MMC, CFI, CFII, MS ecc | LED di potenza

Spero che anche questa lezione ti sia stata utile. Se vuoi leggere le altre lezioni di questo corso puoi andare all’indice del corso di fotografia.

Se ti fa piacere puoi sostenermi condividendo queste lezioni sui social network. Da parte mia cercherò di offrire contenuti sempre più completi e professionali e sempre in forma gratuita.

Share: