Come fare la ricerca per immagini su Google

Come fare la ricerca per immagini su Google

Noi fotografi, come molti altri creatori di contenuti, produciamo e consumiamo una enorme quantità di dati online ogni giorno. In questa immensa quantità di dati spesso può risultare difficile trovare le informazioni che stiamo cercando, tramite una semplice ricerca testuale. Per questo motivo, ecco che Google ci viene in aiuto, mettendo a disposizione nuovi metodi di ricerca come, ad esempio, la ricerca per immagini. Questa può tornare molto utile, soprattutto a noi fotografi, o in generale a chi lavora con le immagini, in molti aspetti del nostro lavoro e lo vedremo nello specifico. Scopriamo quindi come fare la ricerca per immagini su Google.

Google infatti possiede al suo interno un vero e proprio motore di ricerca per immagini denominato appunto Google Immagini, che ci consente di trovare nel web immagini uguali o simili per contenuto ad una di riferimento.

La ricerca per immagini di Google è forse una delle funzionalità del motore di ricerca meno conosciute, ma che può tornare molto utile nella nostra quotidianità, sia nel tempo libero che soprattutto per lavoro. Adesso scopriremo come utilizzarlo ed i casi in cui potrebbe essere importante effettuare una ricerca per immagini su Google.

Come fare ricerca per immagini su Google

La ricerca per immagini online funziona in modo molto semplice. La prima cosa che devi fare è andare nella pagina iniziale di Google. Una volta caricata la pagina, troverai nell’angolo in alto a destra il link “immagini”. Cliccando su di esso, verrai indirizzato alla pagina per la ricerca delle immagini.

Adesso puoi vedere che nella barra di ricerca è apparsa l’icona di una fotocamera. Cliccando su di essa ti vengono proposte due modalità per la ricerca tramite immagine. La prima è caricare la tua foto trascinandola o caricandola dal tuo pc, la seconda è copiando e incollando l’url della fotografia che desideri ricercare. Per trovare l’url dell’immagine (se non lo conosci), ti basta fare click su di essa con il tasto destro del mouse e selezionare la voce “copia l’indirizzo dell’immagine”.

Una volta caricata l’immagine da ricercare online e avviata la ricerca, Google ti mostrerà tutte le pagine web che contengono quell’immagine. Qualora non dovesse trovare quella specifica immagine, mostrerà quelle visivamente simili a quella caricata.

Ricerca tramite immagine su google dal cellulare

Questo tipo di ricerca inversa per immagini, la si può eseguire anche da smartphone. E soprattutto da questi dispositivi torna davvero utile in molte situazioni. Possiamo, per esempio, cercare informazioni utili riguardo ad oggetti che riprendiamo con la nostra fotocamera. Spesso mi è capitato di riprendere oggetti di cui non conoscevo il nome o la provenienza e grazie a questa funzione sono potuto risalire alle informazioni che cercavo.

Cercare immagini su Google da un dispositivo mobile è molto semplice. I passaggi da seguire sono i seguenti:

  1. Scarica l’app Google se non ce l’hai.
  2. Vai al motore di ricerca e clicca sull’icona della fotocamera. Si aprirà Google Lens
  3. Scatta la foto di ciò che desideri ricercare.
  4. In alternativa puoi selezionare un’immagine dalla tua galleria o effettuare uno screenshot da utilizzare nella ricerca.
  5. Google ti restituirà i risultati come con il processo già visto su pc.

Come sfruttare questa funzione?

Come vedi fare una ricerca inversa per immagini non è affatto difficile e ci permette di trovare informazioni a partire da una fotografia o da immagini in generale. Ma tornando il nostro settore specifico “la fotografia”, come possiamo sfruttare le potenzialità di questa funzione che Google ci mette a disposizione? Nel nostro lavoro di fotografi in cosa ci torna utile la ricerca per immagini?

Ci sono diversi casi in cui possiamo sfruttare questo tipo di ricerca a nostro vantaggio. Vediamone alcuni.

  1.  Trovare informazioni su location da visitare. Magari hai visto un posto meraviglioso in una foto ma non ne conosci la posizione. Vorresti andarci per visitarlo e magari scattare delle foto. Effettuando la ricerca per immagini, potresti risalire al nome del luogo o alle coordinate gps per esempio ed il gioco è fatto. Potrai organizzare il tuo prossimo viaggio fotografico.
  2. Individuare possibili furti delle tue fotografie. In questo a me è tornato molto utile. Se anche tu hai o stai realizzando un tuo portfolio fotografico online, potrebbe capitare che qualcuno possa indebitamente appropriarsi delle tue fotografie per i propri contenuti. Effettuare una ricerca periodica delle tue immagini su Google, ti aiuterà senz’altro a scovare questi furbetti in giro per la rete.
  3. Verificare la paternità di una foto. Il discorso inverso invece vale per noi. Desideriamo utilizzare una foto trovata online? possiamo cercare di risalire all’autore per chiedere il permesso di usarla o in alternativa pagarne i diritti di utilizzo.

Questi sono solo alcuni modi per usare la ricerca per immagini online. Altri li abbiamo accennati qualche rigo più in alto.

Come vedi per tutti noi che lavoriamo costantemente con le immagini, questo è un altro modo per semplificare le nostre ricerche, ottenere informazioni, scoprire l’origine delle fotografie che utilizziamo o trovare fotografie simili che possono aiutarci nella nostra quotidianità.

Se hai trovato questo articolo utile o interessante, ti chiedo di condividerlo con chi pensi possa essere interessato a leggerlo. Grazie.

Stampa fotografica
Previous post
Stampa fotografica: i migliori siti per stampare foto online di alta qualitá
Next post
This is the most recent story.
Back
SHARE

Come fare la ricerca per immagini su Google

Resta aggiornato, iscriviti nostra alla newsletter!

Ami la Fotografia e vuoi approfondire le tue conoscenze per portare le tue fotografie ad un livello superiore? Iscriviti alla newsletter; ecco cosa riceverai entrando a far parte della nostra community:

  • E-mail settimanale con tutti gli aggiornamenti
  • Contenuti esclusivi riservati agli iscritti
  • Offerte e promozioni
Chiudi popup

Condivideremo le tue informazioni solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Consulta la Privacy Policy