Fotografare i colori dell’Autunno. Ecco trucchi e suggerimenti.

Fotografare i colori dell’Autunno. Ecco trucchi e suggerimenti.

L’estate è finita e molti appassionati si apprestano a conservare la propria attrezzatura fotografica, pensando di non trovare spunti ed ispirazione nel periodo autunnale. Al contrario, questo periodo, può regalare spunti veramente fantastici e particolari. E’ giunto il momento di fotografare i colori dell’autunno. Si perché proprio questa stagione è fotograficamente più favorevole ed interessante per la realizzazione di scatti originali e molto suggestivi. I colori autunnali e la luce particolare di questo periodo ti regaleranno degli scatti fantastici e delle belle soddisfazioni. Ti basterà seguire i consigli qui di seguito per trovare una serie di spunti e idee per migliorare le tue fotografie o per trovare ispirazione se ti appresti per la prima volta a fotografare i colori dell’autunno.

UNA BUONA PIANIFICAZIONE E’ TUTTO

Uno dei fattori chiave da prendere in considerazione, è il periodo che scegliamo per la nostra sessione fotografica. Soprattutto se dobbiamo affrontare un viaggio per raggiungere la location che abbiamo scelto. Il momento migliore è quello che ha un picco di colori. Per questo motivo è importante un’attenta pianificazione sia per quel che riguarda il periodo, ma anche per tenere sotto controllo le previsioni del tempo. Infatti in questo periodo il tempo è molto variabile.

In genere il colore del fogliame degli alberi inizia prima nelle zone più a nord, più o meno inizio ottobre. Man mano che la stagione avanza si sposta sempre più verso sud. Tieni in considerazione questo fatto quando stai pianificando la tua sessione fotografica.

Fotografare l'autunno

Se dopo aver pianificato tutto ti ritrovi con una giornata nuvolosa o con un acquazzone in arrivo, non temere. Anche la pioggia può offrire degli spunti e delle opportunità da non perdere. L’unica cosa a cui devi fare attenzione è proteggere a dovere la tua attrezzatura. Poi guardati intorno; troverai probabilmente delle foglie sulle quali scivolano delle gocce di acqua cadendo dalla loro estremità, occasione ideale anche per qualche fotografia macro. Attendi la fine dell’acquazzone e ti renderai conto che l’attesa ti ripagherà con scatti meravigliosi. Infatti generalmente subito dopo la pioggia, l’aria pulita e fresca, restituisce colori brillanti e vivaci. Inoltre le nuvole fungono da grande softbox diffondendo la luce e rendendola più morbida, permettendoti di scattare ottime foto anche in pieno giorno.

LA LUCE GIUSTA E’ FONDAMENTALE

La luce, si sa, la fa da padrone. Come ti dicevo, è possibile approfittare di un cielo nuvoloso per scattare durante tutta giornata. In questo caso, però, bisogna fare attenzione al bilanciamento del bianco, infatti questo tipo di luce ha una temperatura colore fredda, quindi senza un adeguato bilanciamento del bianco perderai parte del fascino dei colori tipici di questo periodo. Potrai sempre correggerli in post-produzione, ma sono del parere che meno intervieni in post meglio è, almeno per tutte quelle cose che puoi risolvere già in fase di scatto.

Foto Autunno

Se invece il cielo non è totalmente coperto o meglio è sereno, il momento migliore è quello dell’ora d’oro, a cavallo dell’alba e del tramonto. Questa particolare ora, regala una luce calda che esalta i colori autunnali e rende le foto molto intense e suggestive. Durante queste ore, mentre il sole è basso, puoi divertirti sperimentando con il controluce, giocando con le ombre, o creando silhouettes o magari usando anche dei filtri per ottenere foto tecnicamente più curate.

ESPLORA LA LOCATION

Se è tua intenzione fotografare i colori dell’autunno, e farlo in maniera memorabile, e importante trovare la location giusta. Dovresti trovare un luogo ricco di colori. Tieni in considerazione che alcuni alberi assumono colori più intensi rispetto ad altri. Alberi come Larice, Betulla, Acero, Faggio ed anche alcuni alberi da frutto, hanno colori molto intensi in questo particolare periodo. Quindi, potrebbe essere opportuno scegliere una location dove sai che potrai trovare queste varietà di piante.

Oltretutto sarebbe opportuno conoscere bene la location, in modo da poter pianificare in anticipo quali saranno i punti dai quali effettuerai le tue riprese. Così potrai essere pronto nel momento in cui la luce è favorevole. Soprattutto se scatti all’alba o al tramonto, la luce perfetta dura qualche decina di minuti, ed essere già sul posto in anticipo ti permette di abbozzare qualche inquadratura in modo da non perdere l’attimo. Se non hai la possibilità di fare un sopralluogo per esplorare in anticipo la location che hai scelto, un modo per conoscere in anticipo il luogo è utilizzare servizi come google heart, il quale ti permette di scoprire una serie di dettagli che possono aiutarti nella pianificazione della tua sessione fotografica come posizione, da dove sorge o tramonta il sole ecc. e dopo aver trovato la zona giusta, potrai salvare le coordinate per poterla raggiungere più agevolmente.

NON SOLTANTO PAESAGGIO

Fotografare foglie autunnali

Quasi sicuramente hai scelto una location meravigliosa, con l’intenzione di realizzare foto con paesaggi mozzafiato, boschi colorati di rosso e giallo, magari con un lago nelle vicinanze. in questo caso potresti provare qualche scatto con gli alberi che si riflettono sull’acqua. Ricorda che abbassando il punto di ripresa puoi ottenere un riflesso perfettamente simmetrico, creando fotografie autunnali di forte impatto. Ma dopo aver realizzato le splendide foto di paesaggio, considera la possibilità di realizzare qualche foto di alcuni particolari che trovi durante le tue esplorazioni. La cosa più semplice che potresti fare è quella di isolare delle foglie colorate su uno sfondo in forte contrasto. Potrebbe essere un terreno di colore scuro, oppure adagiare le foglie su uno specchio d’acqua che riflette l’azzurro intenso del cielo ecc. Ti assicuro che il risultato ti stupirà.

Fotografare i colori dell'autunno

Racconta una storia inserendo nella tua composizione una presenza umana o qualcosa che ne lascia intuire il passaggio o l’esistenza. Per esempio una panchina vuota, delle orme lasciate sul terreno morbido. Queste cose possono dare alle tue foto una chiave di lettura differente, lasciando libera interpretazione a chi le osserva.

LA BORSA DEGLI ATTREZZI

Quale attrezzatura mettere in borsa per fotografare i colori dell’autunno? Beh, non necessita moltissima attrezzatura, ma alcune cose sono veramente indispensabili. Se hai deciso di scattare durante la fatidica golden hour la cosa più importante di cui avrai bisogno è un buon treppiede per evitare il mosso durante le esposizioni più lunghe. Se non hai ancora un treppiede dai un’occhiata alla mia guida su come scegliere un treppiede, ti sarà molto utile.

Tra gli obiettivi non può mancare un grandangolare, ma se vuoi dedicarti a catturare anche dettagli, oltre che i paesaggi, il mio consiglio è di portare con te anche un obiettivo macro, preferibilmente dai 100 mm in su. Ti permette di fare riprese ravvicinate senza avvicinarti troppo ad insetti, per esempio, per non impaurirli e farli scappare. In alternativa agli obiettivi macro è anche possibile usare i tubi di prolunga se vuoi risparmiare sul budget, ma con il compromesso di una leggera perdita di qualità.

Un’altra cosa che non può assolutamente mancare nella borsa degli attrezzi è un kit di filtri. Il filtro polarizzatore ti permette di ottenere colori più saturi, maggiormente contrastati e brillanti. Non solo, se sei in prossimità di uno specchio d’acqua, con il filtro polarizzatore puoi eliminare fastidiosi riflessi dalla superficie. Anche un filtro graduato è molto importante nella fotografia di paesaggio. Ti permette di recuperare dettagli nelle zone in forte sovraesposizione, come per esempio il cielo, soprattutto se scattiamo con il sole di fronte.

Spero di averti dato una serie di consigli utili e di averti ispirato per la tua prossima uscita fotografica. Questa stagione è uno dei periodi più belli per fare fotografie molto suggestive.

Cosa aspetti? fuori a fotografare e divertiti.

Diaframma Otturatore ISO
Previous post
La Fotocamera: Diaframma, Otturatore, ISO
Fotocamera Reflex specchio e pentaprisma
Next post
La Fotocamera: Specchio e Pentaprisma

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

*

Back
SHARE

Fotografare i colori dell’Autunno. Ecco trucchi e suggerimenti.

Resta aggiornato, iscriviti nostra alla newsletter!

Ami la Fotografia e vuoi approfondire le tue conoscenze per portare le tue fotografie ad un livello superiore? Iscriviti alla newsletter; ecco cosa riceverai entrando a far parte della nostra community:

  • E-mail settimanale con tutti gli aggiornamenti
  • Contenuti esclusivi riservati agli iscritti
  • Offerte e promozioni
Chiudi popup

Condivideremo le tue informazioni solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Consulta la Privacy Policy